Hotel Sole al Pantheon rome
Hotel Quattro Stelle
QUALITÁ CORTESIA
EFFICENZA DISPONIBILITÁ

HOTEL SOLE AL PANTHEON ROMA - Storia

 
Prenotazioni
PRENOTAZIONI  
Twitter Flickr Youtube Facebook
Albergo del Sole al Pantheon Roma | Piazza della Rotonda, 63 - 00186 Roma, Italia | Tel: +39 06 678 0441 Fax: +39 06 699 40689 | info@hotelsolealpantheon.com
Offerte Speciali - Clicca Qui!
OFFERTE
SPECIALI!
menu

HOME

menu

VIDEO TOUR

menu

INTRODUZIONE

menu

CAMERE

menu

SERVIZI

menu

STORIA

menu

DOMANDE

menu

POSIZIONE

menu

COMMENTI

menu

LINK UTILI

menu

GALLERIA FOTO

menu

TOUR VIRTUALE

Storia

Nel 2006 l’Albergo del Sole al Pantheon ha compiuto 536 anni ... ... Originariamente chiamato Locanda del Montone l’albergo ebbe subito un grande successo tra gli intellettuali viaggiatori del tempo per la sua fantastica posizione davanti al Pantheon. Durante la sua storia molti studiosi e personaggi importanti hanno soggiornato qui da noi ... come adesso potreste fare anche voi ....

Il grande Ludovico Ariosto, che trasformò le sue memorie in versi, fu un nostro frequente ospite, come anche Jean-Paul Sartre e Simone de Beauvoir.

Mascagni and Ariosto PlaquesMolti nobili dignitari hanno soggiornato presso lAlbergo del Sole al Pantheon incluso Re Federico III d’Asburgo e molti Principi, Duchi e Duchesse del periodo tardo rinascimentale. Anche il compositore Mascagni che scrisse La Cavalleria Rusticana dormi qui da noi la notte della prima dell’ opera, tenutasi nel vicino Teatro Barberini.

Sulla facciata esterna dell’hotel si possono ancora ammirare due targhe commemorative dedicate appunto ad Ariosto ed a Mascagni.

The Pantheon from a 16th century printL’Albergo del Sole al Pantheon continua ancora oggi ad essere un luogo d’accoglienza e di riposo per i viaggiatori itineranti di tutto il mondo, come ha fatto per più di mezzo secolo. Sin dal 1467, l’allora Locanda del Montone ha ospitato numerosi artisti e uomini politici ed è stata testimone dei cambiamenti subiti dalla città di Roma. La vicinanza del Pantheon ha ovviamente influito sulla storia di questo hotel, tanto che questo monumento è stato successivamente incluso nel nome dell’albergo.

La Locanda, come era allora conosciuta, venne menzionata per la prima volta nel 1469 in un documento di Federico III durante la sua visita a Papa Paolo II. Grazie a questo documento si è anche scoperto che era il Vaticano che pagava il soggiorno ai suoi ospiti, come appunto risulta da alcune fatture in cui viene registrato il pagamento ad un certo Signor Domenico per aver dato da dormire a 13 impiegati dell’ entourage di Federico III.

Nel 1510 l’hotel cambiò proprietario, e nei secoli successivi fu testimone degli accadimenti dell’epoca come per esempio le tre alluvioni che colpirono la città nel 1530, nel 1557 e nel 1598, e sopravisse al sacco di Roma di Clemente VII avvenuto nel 1527. Tuttavia, durante tutto questo periodo la proprietà continuò ad ospitare i pellegrini che affluivano a Roma per assistere alla nomina dei pontefici successori alla cattedra di Pietro.

Il Pantheon and Piazza della Rotunda in the 1930sAnche le prime foto dell’hotel testimoniano la sua posizione privilegiata a Piazza della Rotonda vicino al Pantheon.

All’inizio del seicento la proprietà venne acquistata dalla famiglia Ruffini e prese il nome di Locanda del Sole. Questo nome, sebbene con qualche piccolo cambiamento, sarebbe rimasto per 400 anni! In quegli anni era normale chiamare le strade con il nome delle vicine attività commerciali. A questo proposito, essendo la fama dell’hotel cresciuta a dismisura, in riferimento alla Locanda si decise di chiamare una delle strade vicine vicolo del Sole.

Nel XIX secolo, con la crescita e la modernizzazione della città la Locanda dovette fronteggiare la concorrenza e la competizione, mantenendo pero’ la sua reputazione di albergo di classe e qualità, tanto da ospitare Pietro Mascagni nel suo periodo di maggiore successo in cui scrisse La Cavalleria Rusticana.

Testo adattato da una versione di Salvatore Paolini.

Lo Sapevate?

I fori che appaiono sulle mura del Pantheon servivano per sorreggere pannelli di bronzo con elaborate sculture.

Hotel Sole al Pantheon Roma

Molti di questi pannelli vennero portati via dai Barberini (Papa Bonifacio VIII) ed usati per il baldacchino dell’altare della Basilica di San Pietro visibile ancora oggi (a Roma si dice che “ciò che non fecero i Barbari fecero i Barberini”).

divider
Carte di Credito Accettate

Albergo del Sole al Pantheon | Piazza della Rotonda, 63 - 00186 Roma, Italia
Tel: +39 06 678 0441 - Fax: +39 06 699 40689 | P.IVA : 01104461007

Sito disegnato e mantenuto da: Fisheyes Ltd. | Privacy


GDS Codes  

AMADEUS                         

YX FCOSOL

SABRE     

YX 166001

GALIELO/APOLLO          

YX 63642

WORLDSPAN                   

YX FCOSO

PEGSADS                          

YX 57273